Descrizione SPA

ZONA AZZURRA

Nel Club questo colore ti indica le aree dedicate alla SPA

 

Temperatura ed umidità

Descrizione

Tempo di permanenza e modo d’uso

Benefici

Sauna finlandese

Compresa tra 85 e 100 °C. Tasso di umidità molto basso,compreso tra 25 e 30%

Nata in Finlandia, veniva praticata già nel 1100. E’ un bagno di aria molto calda e secca, dove il calore va verso l’alto, perciò si consiglia di iniziare la seduta  dai primi gradini.

Distendersi sul proprio asciugamano,cercando di trovare una posizione che permetta il rilassamento completo del corpo. Il tempo di permanenza varia da un minimo di 8 min ad un max di 12/15 min. Consigliati 3 cicli di permanenza con pause intermedie. Dopo la seduta è consigliata una doccia emozionale.

Aumenta le difese immunitarie, prevenendo il rischio di raffreddori e di influenze. Purifica la pelle buttando fuori le tossine, stimolando la rigenerazione cutanea. Stimola il metabolismo, soprattutto dopo l’esercizio fisico.

Sauna infrarossi

Compresa tra 30 e 50°C. Tasso di  umidità molto basso, compreso tra il 20 ed il 30%.

I raggi infrarossi agiscono sotto la cute riscaldando il corpo dall’interno. La sensazione di calore è molto più delicata rispetto alla sauna finlandese.

Bastano 15 minuti per consentire al corpo di riscaldarsi bene, e per recuperare energia. Tuttavia si può rimanere fino a 25 minuti. Accedere col proprio asciugamano sul quale ci si potrà stendere e rilassare consentendo una piacevole seduta.

Sblocca le tensioni, ottimo per strappi muscolari ed infiammazioni articolari. Con la vasodilatazione creata favorisce la sudorazione esplicando una forte azione detossinante.

Bagno Turco

Circa 45°C. tasso di umidità elevatissimo, quasi al 90%.

Già gli antichi Egizi avevano scoperto gli effetti benefici del vapore: nasce così il bagno turco, che prende il nome dalla tradizione orientale di fare bagni di vapore in un vero e proprio rito di purificazione del corpo.

L’accesso viene effettuato senza asciugamano, sarà sufficiente perciò utilizzare il doccino a disposizione per risciacquare la propria seduta. È preferibile stare sdraiati o mantenere le gambe più alte del busto. È consigliata una seduta che varia dai 10 ai 20 minuti massimo a seconda del proprio stato fisico. Si consigliano due cicli di permanenza con pause intermedie, seguiti dall’utilizzo della cascata di ghiaccio.

Combatte lo stress, i dolori reumatici e muscolari, infiammazioni alle vie respiratorie. La pelle riacquista elasticità, apporta inoltre beneficio al metabolismo.

Vasca Idromassaggio

38/40°C  circa

Vasca idromassaggio ricca di getti che determinano una stimolazione delle zone cervicale, plantare, addominale.

L’effetto idromassaggio, si attiva mediante la pressione dei pulsanti bianchi, situati ai bordi della vasca. Si consiglia una permanenza di 10/15 minuti a seduta. È possibile ripeterla più volte durante il percorso thermarium

La stimolazione del massaggio va a riattivare la circolazione periferica, rilassando e donando sollievo ai muscoli affaticati.

Doccia Emozionale

Getti di acqua calda alternati a getti di acqua fresca.

È un tipo originale di doccia, diversa da quella comune: attraverso l’utilizzo di colori luci e aromi dona una sensazione di benessere e rilassamento.

Effettuarla al termine della seduta di sauna. È consigliato bagnare prima gli arti inferiori, bagnando successivamente braccia, tronco, ed infine il capo.

L’obiettivo principale è di riportare la temperatura corporea nella norma, e massaggiare l’intero corpo, specialmente la zona cervicale

Cascata di ghiaccio

0°C

Alternativa alla doccia emozionale. È formata da una vasca di ghiaccio granulare.

Utilizzarla dopo la seduta di bagno turco, massaggiando una manciata di ghiaccio sul corpo a partire dalla caviglia destra, passando poi alla sinistra, salendo successivamente al polso destro, sinistro, tronco e viso. Rispettando questa sequenza si avrà il massimo del beneficio.

Riattiva la circolazione periferica, determinando un’ottima ossigenazione degli organi e dei tessuti.

Zona relax

30° C circa

È la zona dove ci si può rilassare tra una seduta e l’altra di sauna e/o bagno turco o al termine di tutto il percorso.

Entrare con ciabattine ed accappatoio. Prima dell’entrata asciugare bene la pelle. Rilassarsi sulla propria chaise longue mantenendo i piedi al caldo avvolti nel proprio asciugamano. Approfittare di questo momento per reintegrare i liquidi persi con acqua, tisana, o drink analcolico.

Questo tempo di riposo permette al corpo di ripristinare la propria termoregolazione.